Le Migliori Alternative a Dropbox [2024]

Quando si parla di cloud storage, spesso vengono in mente nomi importanti come Google Drive e iCloud. Tuttavia, Dropbox si è ritagliato un posto distintivo nel mercato grazie alla sua lunga presenza. Nonostante la ricerca di alternative da parte di molti utenti, Dropbox rimane ancora un’ottima scelta per molti.

Tuttavia, Dropbox, nonostante la sua posizione di rilievo e la sua vasta esperienza, presenta diversi inconvenienti che ne ostacolano le prestazioni come fornitore di storage online. Questi problemi includono problemi di sicurezza, problemi di prestazioni e un piano gratuito poco attraente. Per non parlare del fatto che è stato recentemente violato.

Se state pensando di passare a un altro servizio di cloud storage, abbiamo alcune opzioni per voi. Dropbox potrebbe non soddisfare le vostre esigenze, ma esistono alternative che potrebbero fare al caso vostro.

Ma prima esaminiamo perché le persone si allontanano da Dropbox e cosa dovreste considerare se state pensando di cambiare fornitore di cloud.

Le migliori alternative a Dropbox in sintesi
Se avete bisogno di un consiglio veloce, ecco le nostre 4 migliori alternative a Dropbox per il 2024:

1. pCloud – la migliore e più sicura alternativa a Dropbox
2. NordLocker – eccellente archivio online con crittografia a conoscenza zero
3. Icedrive – piani convenienti con fino a 10TB di storage
4. MEGA – ottima alternativa gratuita a Dropbox con 20GB di spazio di archiviazione.

Ma perché cercare alternative a Dropbox?

Con oltre 500 milioni di utenti, Dropbox è uno dei più grandi servizi cloud, in grado di rivaleggiare con Google. Tuttavia, non tutti gli utenti sono soddisfatti, tanto da spingere alcuni a cercare delle alternative. Ecco le principali preoccupazioni:

Prezzi molto alti
Dropbox offre piani di abbonamento flessibili e tutti hanno prezzi elevati. Anche il piano più economico da 2 TB costa 120 dollari all’anno o 10 dollari al mese, un prezzo paragonabile a quello di Google Drive.

È inoltre possibile optare per un piano da 3 TB, che farà lievitare il prezzo a ben 216 dollari all’anno! Per non parlare del fatto che questo piano non include il controllo dei link condivisi, quindi non è possibile proteggere con password i propri link – ancora una volta, un colpo alla sicurezza.

L’aspetto positivo è che l’azienda offre la possibilità di avere uno spazio di archiviazione illimitato. Ma riuscite a immaginare quanto costerebbe? Molto probabilmente anche molto di più del piano Business più costoso. Inoltre, come si può vedere sul sito, i piani non offrono molte funzioni rispetto ai suoi concorrenti.

Privacy (o mancanza di privacy)
Sorprendentemente, Dropbox non è all’altezza della privacy degli utenti. La sua politica sulla privacy è più invasiva del previsto. Dropbox può accedere ai vostri file per garantire la conformità alle norme e condivide le informazioni con aziende terze come Amazon e Google, il che solleva notevoli problemi di privacy.

E i centri dati?

Come previsto, i centri dati di Dropbox si trovano tutti negli Stati Uniti, dove ha sede la società. Gli Stati Uniti non sono particolarmente noti per la forte protezione della privacy degli utenti, a differenza della Svizzera, ad esempio, dove ha sede pCloud.

Se le autorità richiedono dati a Dropbox, è probabile che l’azienda si adegui, soprattutto in considerazione delle sue pratiche di registrazione estese. Un’altra preoccupazione è il presunto coinvolgimento di Dropbox nel programma di sorveglianza PRISM.

Quando Edward Snowden ha rivelato queste informazioni, Dropbox ha subito negato le affermazioni. Tuttavia, gli utenti più informati rimangono scettici sull’affidabilità dell’azienda.

Un ulteriore scetticismo deriva da una significativa violazione dei dati avvenuta nel 2012, in cui gli hacker hanno rubato oltre 68 milioni di password. Anche se da allora non si sono verificati incidenti simili, è sempre bene rimanere vigili.

Nessuna crittografia a conoscenza zero
L’azienda dichiara di utilizzare la crittografia AES a 256 bit per proteggere i file, il che è fantastico. Tuttavia, questo non significa che Dropbox stesso non possa accedere a quei file. Come già detto, può farlo e lo farà, il che non ci rende felici.

La crittografia a conoscenza zero è qualcosa che il servizio non ha e probabilmente non avrà mai a causa della sua politica sulla privacy. In altre parole, la crittografia a conoscenza zero serve a crittografare e proteggere ulteriormente i vostri file in modo che SOLO VOI possiate accedervi e visualizzarli in anteprima.

Una volta applicata, nemmeno il fornitore di servizi cloud sarà in grado di decifrare i vostri file. NordLocker e pCloud offrono una funzione simile come bonus. Se Dropbox utilizza qualcosa di simile, significa che non può accedere ai vostri file e raccogliere informazioni rilevanti.

Per questo motivo, non crediamo che Dropbox lo includerà. Inoltre, se ci chiedete, cripteremmo volentieri i nostri dati aziendali importanti piuttosto che lasciare che Dropbox li esamini!

Non le migliori prestazioni
Nonostante l’azienda affermi di avere server velocissimi e velocità eccellenti, i nostri test hanno dimostrato il contrario. Questo è un altro motivo per cui sempre più persone cercano un’alternativa a Dropbox. Non è il cloud storage più lento, tutt’altro. Tuttavia, è bene sapere che non è nemmeno il più veloce.

Dispone di server solo negli Stati Uniti, il che, se si è lontani, può essere un problema. Server più lontani significano generalmente velocità più basse, rendendo i tempi di download e upload molto più lunghi.

I nostri test hanno dimostrato che è molto più lento di alcuni concorrenti come pCloud e NordLocker. E, purtroppo, è anche molto più costoso.

Le migliori alternative a Dropbox: Le nostre 4 migliori alternative
Ora che sapete perché potreste voler cercare delle alternative a Dropbox, diamo un’occhiata a quali sono queste alternative. Abbiamo preparato 4 opzioni molto migliori, date un’occhiata qui sotto.

1. pCloud
Nella nostra recensione di pCloud, abbiamo detto che è il miglior cloud storage sul mercato. Non sorprende quindi che sia la migliore alternativa a Dropbox.

Riesce a combinare prezzi accessibili con prestazioni eccellenti e affidabili. Cominciamo con la privacy e la sicurezza, perché questo è il principale punto debole di Dropbox.

pCloud ha sede in Svizzera, con centri dati in Europa e negli Stati Uniti. Essendo in Svizzera, non è soggetto alle leggi sulla conservazione dei dati, quindi non ha bisogno di accedere alle vostre informazioni e di condividerle con le autorità – e non lo fa.

Inoltre, pCloud copia i vostri file su 3 server. Nel caso in cui uno di questi smetta di funzionare per qualsiasi motivo, gli altri due server sono intatti, rendendo i vostri file accessibili, senza il rischio di perderli.

pCloud offre anche la crittografia a conoscenza zero come funzione bonus, che Dropbox non offre nemmeno nei piani più costosi. Inoltre, è molto più veloce di Dropbox, con una maggiore velocità di download e upload su tutti i dispositivi.

Dobbiamo sottolineare che pCloud è molto facile da usare e supporta tutti i dispositivi che si possono immaginare. Anche i dispositivi mobili sono presenti nell’elenco, dove pCloud consente trasferimenti e condivisioni con un solo clic. A questo proposito, pCloud consente di proteggere con password i link condivisibili anche nel piano gratuito.

Mentre Dropbox offre questa possibilità solo nel più economico piano Business, che costa più di 16 dollari al mese! Ora che abbiamo menzionato il piano gratuito, anche in questo caso pCloud vi offre fino a 10 GB e l’accesso a tutte le funzionalità premium, rendendolo di gran lunga superiore.

In termini di prezzo, ci si può aspettare che pCloud sia molto più economico di Dropbox. È noto per i suoi piani a vita da 500 GB e 2 TB. È necessario pagare una sola volta, dopodiché si otterranno 99 anni di abbonamento a pCloud per meno di 210 e 410 dollari, rispettivamente.

Ora è chiaro perché pCloud è la migliore alternativa a Dropbox. Per un’analisi completa, consultate il test e la recensione di pCloud.

2. NordLocker
NordLocker è un’alternativa fenomenale a Dropbox con uno spazio di archiviazione cloud crittografato che può essere utilizzato a basso costo. NordLocker non dispone delle tipiche funzioni di cloud storage, come il versioning dei file e le integrazioni con terze parti. Tuttavia, è estremamente sicuro, grazie alla crittografia a conoscenza zero.

Dropbox non cripta i dati end-to-end, il che lo rende già inferiore. Inoltre, l’interfaccia di NordLocker è molto facile da usare, sia che lo si utilizzi sul cellulare, sul PC desktop o nella versione web. Il servizio consente di condividere facilmente i file e di eseguire backup.

È possibile utilizzare link protetti da password o caricare/scaricare file senza alcun limite. Un altro vantaggio è rappresentato dalle prestazioni di NordLocker, che sono stabili, anche se non le migliori. Nord Security, che sta dietro a questo cloud storage, è nota per la registrazione minima dei dati e per il rispetto della privacy.

NordLocker offre caveau sicuri in cui è possibile conservare i propri oggetti e condividere l’intero caveau con altri utenti di questo cloud storage. Inoltre, ci piace l’impegno di NordLocker nei confronti della convenienza, in quanto è facilmente tra le opzioni di cloud storage più economiche di questo elenco.

È possibile ottenere un piano da 2 TB per meno di 6 dollari al mese e un piano da 500 GB per meno di 3 dollari al mese. Senza contare che la crittografia end-to-end è disponibile gratuitamente, rendendo il servizio molto più generoso.

NordLocker ha dei piani professionali decenti che si affiancano a quelli personali. Purtroppo, è limitato a 2 TB di storage condiviso, il che non è il massimo. Nel complesso, però, NordLocker è notevole se si escludono le velocità più basse e la mancanza di versioning.

3. Icedrive
Se siete alla ricerca di un sacco di ottimi piani di storage a un prezzo accessibile, non cercate oltre Icedrive. Si tratta di una delle MIGLIORI alternative a Dropbox nel 2024, che offre persino la possibilità di ottenere la crittografia a conoscenza zero e di aggiungere ulteriore sicurezza ai vostri file.

Inoltre, Icedrive è estremamente facile da usare e offre applicazioni per Windows, macOS e Linux. Gli utenti possono ottenere da 1TB a 10TB di storage e godere della crittografia lato client in tutti i piani.

Non dimentichiamo le sue INCREDIBILI offerte per 5 anni, dove il piano da 10TB costa 999 dollari, mentre quello da 3TB non vi costerà più di 400 dollari. Icedrive non è migliore di Dropbox in termini di produttività e collaborazione, anche se è comunque solido in questo senso.

Tuttavia, è perfetto per archiviare e visualizzare in anteprima foto e video. Inoltre, funziona come un disco virtuale sul computer, quindi il trasferimento dei file è facile e veloce. Icedrive offre funzioni avanzate di condivisione dei file, come le date di scadenza e la protezione con password.

Viene fornito con una versione dei file di 180 giorni, che consente di conservare 10 versioni dei documenti. Un altro vantaggio è che Icedrive dispone di centri dati in Germania, Regno Unito e Stati Uniti. Ciò consente di ottenere prestazioni eccellenti per gli utenti europei e americani.

Icedrive è sicuro e protetto, senza violazioni dei dati come quella subita da Dropbox. Nel complesso, non è un provider straordinario e non vi lascerà a bocca aperta come pCloud o NordLocker. Tuttavia, per il prezzo che ha, è piuttosto buono, soprattutto se si acquista un contratto di 5 anni.

Una cosa da notare è che tutti i piani sono coperti da una garanzia di rimborso di 14 giorni. Inoltre, come migliore alternativa a Dropbox, Icedrive ha un piano gratuito con 10 GB di cloud storage e 50 GB di larghezza di banda. Come si può notare, è migliore di Dropbox come opzione gratuita.

4. Bonus gratuito per l’archiviazione cloud – MEGA
Se utilizzate la versione gratuita di Dropbox, probabilmente il vostro spazio di archiviazione sta per esaurirsi. In questo caso, potete dare un’occhiata a MEGA, un eccellente provider di storage online gratuito con 20 GB di spazio. Ripeto: 20 GB di spazio gratis. Ora probabilmente capirete perché li abbiamo aggiunti all’elenco.

Rispetto a pCloud e NordLocker, MEGA non è molto veloce e la sua sicurezza è un po’ discutibile, dato che la società ha avuto una storia travagliata. Tuttavia, oggi MEGA è migliorato molto, offrendo numerosi centri dati e una crittografia a 256 bit per proteggere i vostri file.

È bene ricordare che dispone di una crittografia a conoscenza zero. Oltre a tutto ciò che abbiamo detto, il suo piano gratuito offre funzionalità come la condivisione sicura e la chat dal vivo. La condivisione può avvenire tramite link condivisibili che si possono proteggere con password o aggiungere una data di scadenza.

Al contrario, è possibile utilizzare la funzione di live chat per collaborare tramite chiamate di testo, video o audio. Questo rende MEGA una buona alternativa a Dropbox, non solo per l’archiviazione, ma anche per la condivisione di file e la comunicazione efficace con i vostri amici/colleghi.

MEGA è disponibile nella versione web, che personalmente preferiamo. Tuttavia, è possibile scaricare le sue applicazioni per piattaforme desktop e mobili, se le trovate più comode. I piani a pagamento di MEGA sono, purtroppo, un po’ più costosi, quindi lo consigliamo rigorosamente come opzione gratuita.

Se avete bisogno di più spazio di archiviazione, optare per i piani premium di pCloud, NordLocker o Icedrive è un’opzione molto più intelligente. Per lo spazio di archiviazione più ampio, la soluzione migliore è pCloud, che offre fino a 10 TB nel piano individuale più grande.

Sintesi
Dire che Dropbox è un cattivo servizio cloud sarebbe una bugia, e non lo stiamo facendo in questa sede. Tuttavia, essendo uno dei prodotti più vecchi sul mercato, la sua esperienza e il suo know-how devono essere pagati a parte. Questo è il problema dei marchi più vecchi, che hanno sempre prezzi eccessivi.

Dropbox può essere un servizio cloud ricco di funzionalità, ma solo se si paga un prezzo considerevolmente più alto. Quindi, rispetto a pCloud, NordLocker e Icedrive, non è un’opzione valida, soprattutto perché questi tre provider offrono di più per meno soldi.

Un’altra grande alternativa gratuita a Dropbox è MEGA. Tuttavia, si tratta di un’opzione gratuita che non è altrettanto valida di pCloud, NordLocker e Icedrive. Naturalmente, offre 20 GB di spazio, il che è eccezionale e lo rende molto migliore di Dropbox in questo segmento.

Nel complesso, se state cercando un’alternativa a Dropbox, non potete sbagliare con nessuna delle opzioni sopra menzionate. Tutti e quattro i servizi sono alternative solide che superano Dropbox in diverse aree, dalla sicurezza alla velocità e al prezzo.

Consultate il nostro confronto completo dei migliori servizi di archiviazione online.